Incenso giapponese: profumare casa secondo l’antica arte del Kōdō

Il profumo sprigionato dall’incenso sa di antico. Il profumo dell’incenso giapponese è diverso, è un odore intemporale. Se bruciate un incenso giapponese non state semplicemente profumando la vostra casa. State facendo ben altro. Bruciare un’incenso giapponese è pura espressione di cultura olfattiva.

Profumarsi un atto di Umanità

Forse qualcuno potrebbe pensare che io stia esagerando, eppure di incensi giapponesi se ne è parlato addirittura al’Unesco, dove di arte e cultura se ne intendono. Un diplomatico giapponese, Monsieur Kenjiro Monji, ha tenuto un discorso intitolato  “Se parfumer, un acte d’Humanité” dove ha spiegato che il profumarsi, ben lungi dall’essere un atto puramente materiale, è una pratica con una dimensione spirituale molto forte. Dimensione che i giapponesi esprimono nell’arte del Kōdō ovvero la via dell’incenso.

L’arte del Kōdō

Il Kōdō  è  una delle tre arti della raffinatezza giapponese, assieme alla cerimonia del thé e a quella dell‘Ikebana (kadō), ovvero l’arte di posizionare i fiori recisi. Apprezzare i profumi dunque è una vera e propria forma di arte, che si tramanda da millenni. A conoscerne i segreti sono i maestri incensori o koh-shi. Nel Giappone antico, secondo il racconto di Kenijnro, gli aristocratici praticavano il  “takimonoawase”, ovvero il gioco dell’incenso. Questo gioco era un mezzo per esprimere il senso della bellezza, la propria sensibilità e intelligenza. I giocatori si affrontavano combinando i diversi ingredienti dell’incenso. per riprodurre odori originali, unici e quanto piu piacevoli possibile. Lo stesso cerimoniale del Kōdō  vede dei veri e propri maestri cerimonieri creare fragranze miscelando diversi tipi di legni aromatici. L’importanza delle diverse miscele è testimoniata dal fatto che in Giappone ogni tempio ha la sua propria fragranza di incenso che lo caratterizza.

Le dieci virtù dell’incenso

Viste queste premesse, capite bene che quando bruciate un incenso giapponese non state semplicemente profumando l’ambiente ma state esprimendo la vostra sensibilità e la vostra personalità. Un incenso giapponese ricorda l’importanza ricercare il bello nelle cose, l’importanza della gentilezza, dona una sensazione di pace e tranquillità. Il suo odore è intemporale e spinge all’introspezione. All’uso dell’incenso sono attiribuite varie virtù. In totale sono 10, e sono le seguenti:

  1. Affina i sensi
  2. Purifica il corpo e la mente
  3. Elimina gli inquinanti dalla mente
  4. Sveglia la mente
  5. Guarisce la sensazione di solitudine
  6. Crea un senso di armonia nonostante le fonti quotidiane di stress
  7. Anche se usato in grandi quantità non nuoce
  8. Ne sono sufficienti anche piccole quantità
  9. Resiste agli effetti del tempo
  10. L’uso quotidiano non fa male

Come sono fatti gli incensi giapponesi

A differenza degli altri incensi, l’incenso giapponese non ha un’anima in legno rivestita. Negli incensi giapponesi il bastoncino è composto tutto esclusivamente di miscela. Il segreto di una buon incenso giapponese sta i nel dosaggio degli ingredienti che devono essere tutti di origine naturale. Si tratta di polveri di legno, oli essenziali piante e spezie. Gli incensi a base di legno di sandalo, in genere, sono quelli utilizzati per la meditazione.Ci sono poi quelli a base di fiori, come la rosa o il gelsomino, o quelli speziati che ad esempio contengono vetiver o anice stellato. Personalmente preferisco quelli dove a prevalere sono le note floreali.

Grazie alla qualità degli ingredienti, dopo aver bruciato l’incenso giapponese in una stanza, il profumo rimane per diverse ore. Ho bruciato incensi giapponesi in una stessa stanza, per diverso tempo. L’odore di quella stanza oggi ha preso il profumo dell’incenso giapponese. Ancor prima di entrarvi il profumo si percepisce distintamente.

Dove trovarli e quali scegliere

Negozio di incensi a Kyoto

Ho avuto la fortuna di fare una piccola scorta di incensi nel corso del mio ultimo viaggio in Giappone. Ma non bisogna per forza andare nel paese del Sol Levante per procurarseli. Oltre che in vari negozi specializzati, on line si trovano molte varietà di incenso giapponese. Tra le ditte specializzate nella fabbricazione di questi incensi  le più conosciute e rinomate sono Baieido, Shoeido e Nippon Kodo. Un buon incenso giapponese è fatto solo di ingredienti di origine naturale ed è privo di sostanze sintetiche.   Il profumo dell’incenso da bruciare é però una scelta  soggettiva. L’arte di bruciare l’incenso giapponese come già detto è espressione della propria personalità. Ognuno di noi ha una personalità differente, così come diverse sono le preferenze olfattive. Prendendo esempio dai maestri incensori possiamo scegliere di bruciare una sola frangranza o di mescolare più fragranze assieme, in modo da creare cosi un profumo unico che ci rappresenti.

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: