Review: il nuovo smalto Chanel riformulato in Mariniére

Chanel les vernis MariniereTra le novità di Chanel per il make-up primavera estate 2016 ci sono i nuovi smalti a lunga tenuta dalla nuova formulazione. Smalti che hanno anche la caratteristica di essere 5-free ovvero senza formaldeide, toluene, canfora DBP e resina di formaldeide.

La nuova linea chiamata Le Vernis Longwear Nail Color propone 15 colori. Restano le cinque tonalità culto Particuliere, Rouge Noir, Vamp, Ballerina, Pirate e 10 nuove nuance che già promettono di fare tendenza. Tra queste sicuramente non passerà inosservato Garçonne un grigio verde che prevedo entrerà a breve a far parte anche della mia collezione.

Già da qualche settimana i nuovi smalti hanno fatto capolino in alcune profumerie.

Chanel 516 Mariniére

Ho scelto di provare il N° 516 Mariniére un blu intenso molto scuro. Una volta asciugato, questo smalto, a prima vista sembra quasi nero ma, sotto la luce, fa emergere subito le sua vera nuance: un “blu navy” molto intenso.

Smalto-Chanel-MariniéreNon avevo mai comprato sino ad ora smalti blu perché i vari colori in commercio, una volta applicati, a mio avviso non facevano un bell’effetto.

Nessuno mi sembrava elegante. Questo blu della nuova collezione Chanel è dark, elegante, deciso e ambiguo allo stesso tempo nel suo passare dal nero al blu a seconda della luce. Insomma il blu che cercavo e non trovavo. Ma al di là dei colori, nella cui scelta Chanel da sempre eccelle, vediamo le prime impressioni sul prodotto riformulato.

I pro e i contro della nuova formula

INCI-Chanel-MariniereL’applicazione del nuovo smalto è risultata abbastanza fluida. La consistenza del prodotto appare più gelatinosa ma bisogna dire che mi è capitato spesso di constatare che, la consistenza degli smalti di una stessa linea, cambia a seconda del colore. Mariniére una volta steso risulta uniforme e coprente. Questo colore, per rendere al meglio, necessita di due passate. Occorre però più tempo, rispetto alla precedente versione, per asciugarsi. Sul fronte della resa finale, la nuova formulazione rispecchia il suo nome: Le Venis Longweare è davvero uno smalto a lunga tenuta. Una settimana senza “sbeccature” credo possa definirsi un ottimo risultato per uno smalto che dopo vari giorni dall’applicazione riesce a mantenere invariata anche la sua brillantezza e lucidità.

Chanel-Mariniere

In conclusione: i nuovi smalti di Chanel richiedono un po’ più tempo in fase di asciugatura ma, in compenso, guadagnano molti punti sul fronte del risultato finale, sia in termini di durata che di brillantezza dei colori. Inoltre le nuove nuance già promettono di fare tendenza.

SHOP THE POST:


MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: