Quattro rossi nel mio beauty

4-rossi
Quando si parla di rossetti rossi ognuno ha la sua classifica personale. Nella mia ce ne sono quattro, tutti di differenti marche. La cosa che li accomuna? Nessuno di loro passa inosservato.

 

Diorific Rouge Haute Couture N°037 Diorling

Dior Diorling
Dior Diorling

Questo rossetto prende il nome da uno dei più famosi profumi di Christian Dior, il Diorling, lanciato nel 1963 e creato dal profumiere Paul Vacher, lo stesso “naso”, come dicono gli addetti ai lavori, che ha dato i natali al profumo Miss Dior. Diorling è considerato un capolavoro tra i profumi Dior, tanto che la casa di moda, lo ha riproposto nel 2012 nella collezione di fragranze. Il rossetto non gode della stessa fama del profumo, ma per quanto mi riguarda rientra nella classifica dei cinque rossi preferiti. E’ un rossetto di un rosso intenso, con un leggero sottotono blu, molto cremoso e di lunga durata. Il suo finish è opaco ed è molto pigmentato. L’effetto è più intenso dopo due passate. I rossetti di questa linea sono a lunga tenuta e confermo che la sua durata supera le 5 ore. Diorling è stato lanciato nel 2012 ed è disponibile tra le nuance proposte da varie catene di profumeria.

Ruby Woo di Mac

Mac Ruby Woo
Mac Ruby Woo

Adoro il colore di questo rossetto ed il suo finish opaco. Credo che Ruby Woo sia un rossetto unico nel suo genere. Una passata ed è capace di donare un tocco retrò al look. Non ci sono “dupe” che tengano. Questo rossetto ha però un difetto: la sua consistenza è qualcosa che proprio non riesco a farmi piacere. Tende a seccare le labbra, anche se forse è proprio la sua texture a garantire l’effetto di cui parlavo. Un effetto matt di sicuro impatto che fa dimenticare la sensazione di secchezza. La sua applicazione richiede l’uso della matita e una particolare attenzione nell’applicazione. Visto il finish opaco non è consigliabile applicarlo su labbra con qualche screpolatura.

Chanel Rouge Allure N°99 Pirate

 

Chanel Pirate
Chanel Pirate

Pirate è uno dei rossi più famosi di Chanel. La linea di makeup Chanel vanta tre prodotti dedicati a questo colore, uno smalto, un Rouge Allure gloss, e il Rouge Allure lipstick. Ed è proprio quest’ultimo ad essere nella mia lista di preferiti. Credo, infatti che la linea di rossetti Rouge Allure sia tra le migliori presenti in commercio Pirate è un rosso classico, con un leggero sottotono blu che secondo me si adatta tutti gli incarnati. Questo rossetto è modulabile la sua intensità varia a seconda delle passate. È cremoso e scorrevole. La sua durata è buona.

Le Rouge G di Guerlain  N° 21 Gala

Guerlain Gala
Guerlain Gala

In ultimo il mio preferito. Un altro rossetto rosso dal sottotono blu. Le Rouge G di Guerlain in Gala è tra i rossetti più cremosi che abbia mai provato. Credo che la sua consistenza sia esattamente all’opposto del Ruby Woo. Mentre il rossetto della Mac tende a seccare, questo rossetto di Guerlain dà l’impressione di star applicando un trattamento labbra idratante. Credo che l’effetto sia dovuto al fatto che tra gli ingredienti ci siano acido ialuronico e burro di mango. È un rossetto delicatamente profumato alla vaniglia. Si stende con facilità e, una volta applicato risulta brillante. Il colore è vivo e corposo. Già con una sola passata assicura una buona coprenza. Con due passate la coprenza è totale. La cosa che più mi ha stupito è che lascia le labbra lucide per ore. La sua durata è ottima. È un rossetto dal costo elevato ma anche dalla qualità eccellente. Il packaging poi, creato da un gioielliere francese, è uno dei più belli in commercio.

SHOP THE POST:


m14855342_252997_la
m12031415_255251_medium
m11931317_258006_zoom
MAC-Rossetti-Lipstick

MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.