Il Butter Chicken vegetariano di Giulia

La nostra amica Giulia ha rivisitato in salsa vegetariana la famosa ricetta indiana del Butter Chicken.

Il Butter Chicken è un piatto indiano ricco di spezie a base di pollo. Ma di questa ricetta tradizionale indiana esistono varie varianti che ciascuno adatta ai propri gusti. Non poteva mancare anche una versione vegetariana, come quella proposta da Giulia che, al posto del pollo, ha introdotto i ceci come fonte proteica di questo piatto.

Il Butter Chicken è una ricetta molto popolare in India. In Europa è stata rivisitata e spesso si trova nei ristoranti sotto il nome Tikka Masala. Ma il nome originario del piatto è Murgh Makhan.

Pare che la ricetta sia stata creata da un cuoco della vecchia Delhi, che si ritrovò a dover “riciclare” del pollo già cotto che era avanzato. Al pollo decise si aggiungere una gustosissima salsa di spezie e pomodori e di cuocere il tutto con tanto burro. Secondo la leggenda, il piatto piacque cosi tanto che ben presto diventò popolarissimo.

La versione vegetariana di Giulia proprone di sostituire il pollo con i ceci già lessati. Il risultato è davvero eccellente. Ma vediamo come si realizza il Butter Chicken vegetariano.

INGREDIENTI

500 gr di verdure e legumi ( Giulia utilizza una zucchina, un pezzo di zucca, una carota e un barottolo di ceci)
1 cucchiaio di Ghi ( o Ghee ovvero il burro chiarificato)
2 cm di radice di zenzero
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
250 gr di pomodori pelati
3-4 cucchiai di yogurt greco
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di curry piccante
1 cucchiaino di Garam Masala
coriandolo fresco tritato
sale quanto basta

 

Preparazione:

  1. Privare lo zenzero della buccia, metterlo nel mixer assieme alla cipolla e all’aglio, quindi frullare fino ad ottenere una purea.
  2. Versare il composto in padella assieme al ghi (burro), alla verdura e ai ceci. Il tutto deve rosolare per alcuni minuti, dopo di che bisogna aggiungere i pomodori pelati, le spezie e mezzo bicchiere d’acqua. Per donare piu colore al piatto si può aggiungere un po’ di concentrato di pomodoro
  3. Dopo 30 minuti circa, quando la verdura è cotta vanno aggiunti lo yogurt e il peperoncino. Infine, dopo aver controllato la salatura,   si può insaporire il piatto aggiungendo del coriandolo fresco tritato.

Il tutto va servito con un accompagnamento di riso basmati.

Ricetta proposta da:


Giulia è una viaggiatrice. Ha vissuto in Italia e Germania prima di trasferirsi in Australia. Parla correntemente tre lingue e vive in un ambiente multietnico e multiculturale. Le piace sperimentare varie ricette che apprende dai suoi numerosi amici provenienti dai più svariati Paesi.

MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.