Contouring paletteC’è una tecnica di trucco, a volte data per morta e a volte criticata, che continua a fare adepti imperterrita.  Si tratta del contouring.

Cosa è il contouring

Il contouring, ovvero contornare,  nasce negli anni ’80 ed ha preso piede grazie anche al suo guru, Kevin Aucoin, il makeup artist statunitense di cui vale la pena andare a leggere la storia. Aucoin descrive questa tecnica nel suo libro Making Faces.
Questa tecnica è utilizzata per correggere i difetti del viso o per esaltarne i tratti.  Per attuarla ci vogliono essenzialmente due prodotti: uno per scurire alcune zone del volto l’altro per illuminare. Ovviamente non vanno dimenticati i pennelli o una spugnetta per sfumare. Occorre prima creare una base con il proprio fondotinta abituale e poi applicare i prodotti chiaro e scuro in specifiche zone del viso. A seconda della forma del proprio viso i due prodotti vanno applicati in zone diverse.

In rete sono facilmente reperibili varie schede per ciascuna forma di viso. Col contouring si può donare tridimensionalità al viso e correggere i difetti usando i giochi del chiaroscuro. I colori scuri vanno usati per rimpicciolire, e portare in secondo piano per cosI dire, alcune parti del viso, mentre i chiari per ingrandire e mettere in risalto. Un contouring troppo marcato però non è adatto alla vita di tutti i giorni. Alcuni tutorial su Youtube mostrano vere e proprie trasformazioni dei volti attuate con questa tecnica. Ma le amanti di un trucco discreto, utilizzando prodotti più leggeri, possono correggere in maniera più soft le piccole imperfezioni del proprio viso.

Che prodotti usare?

Per fare il contouring sono adatti sia i fondotinta scuri e chiari che le terre abbronzanti e illuminanti. Oggi però, in commercio sono venduti appositi kit. Ne ho provati due:  uno in polvere l’aktro in crema. Il primo è firmato Marc Jacobs Beauty ed è Instamarc Light Filtering Contour; l’altro di Estèè Lauder é il New Dimension – Shape + Sculpt Face Kit.

Ecco la mia review sui due prodotti.

#Instamarc Light Filtering Contour Podwer

Il prodotto per il contouring proposto da Marc Jacobs è un piccolo gioiello in fatto di packaging. Il prodotto è racchiuso in una grande confezione nera, lineare, lucida dotata di un grande specchio. Il kit contiene al suo interno due cialde: una con una polvere scura l’altra chiara. Questo prodotto è disponibile in tre varianti.

InstamarcDream Filter è la variante la più chiara ed ha una tonalità rosata. Mirage Filter é la combinazione media, ha un sottotono più giallo. Hi Fi Filter è invece la combinazione più scura ed è quella dai toni neutri. Tutte e tre le palette hanno una finitura satinata. Per ottenere un risultato abbastanza naturale, mi sono basata sui toni delle varie palette ed ho optato per la variante dai toni neutri. Il prodotto ha una coprenza media ed modulabile e ben sfumabile. Le polveri sono a base di talco e prive di profumo. La texture delle cialde è morbida e la consistenza del prodotto setosa.

swatches InstamarcBisogna fare attenzione durante l’applicazione a dosare il prodotto. Soprattutto se si vuole un contouring non troppo marcato, è bene procedere a strati ed aggiungere poco prodotto per volta. La durata di #Instamarc Light Filtering Contour Podwer sul viso è ottima: tiene circa otto ore. Per applicare il prodotto uso il pennello, sempre della stessa marca, The Shape No. 15. È un pennello morbido, compatto e folto che permette applicazioni precise e fa dosare bene il prodotto.
Ecco gli swatches:

Trovo questa palette molto valida, anche se un pò polverosa. Il colore scelto si adatta bene al mio incarnato, riesco ad ottenere un effetto non troppo vistoso ed affinare il viso. Le polveri sono facilmente sfumatili e soprattutto garantiscono una buona durata al trucco.

NEW DIMENSION, Shape + Sculpt Face Kit di Estée Lauder

NEW DIMENSION, Shape + Sculpt Face Kit di Estée LauderIl prodotto pensato per il contouring di Estèè Lauder a differenza del precedente è in crema. Il kit contiene due colori una chiara per illuminare l’altra scura per definire. L’applicazione è davvero semplice sia con la pratica spugnetta fornita che con un pennello. L’importante, se si applica il prodotto con la spugnetta, è sfumare poi con un pennello.

Questa palette, davvero molto pratica, ha però il difetto di essere disponibile in un’unica tonalità.new-dimension Come la maggior parte dei prodotti definiti universali rischia di non adattarsi a tutti i tipi di incarnato, pur avendo toni neutri. La coprenza del prodotto è medio leggera. Con NEW DIMENSION, Shape + Sculpt Face Kit di Estée Lauder si riescono a realizzare contouring leggeri e dall’effetto molto naturale. L’unico difetto che ho riscontrato riguarda la durata del prodotto sul viso. Tende a scomparire entro poche ore, anche se fissato con una cipria

Tra i due kit il mio preferito è senza dubbio quello di Marc Jacobs, per la qualità delle polveri, la durata e il colore che ben si adatta al mio incarnato. Gli amanti di un effetto ultranaturale e discreto potrebbero invece amare di più il kit proposto da Estèe Lauder, avendo l’accortezza di testare prima il colore.

SHOP THE POST:


m11490505_P2254066_princ_medium
€50,90
m11932267_319465_medium
€43,50
m11931810_P2093011_princ_medium
€39,00

MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.