Collezioni makeup d’autunno: due palette nude

Palette Chanel Entrelacs e Essence All about… Nude
Palette Chanel Entrelacs e Essence All about… Nude

Quest’anno le collezioni di makeup autunnale hanno proposto varie palette dai toni soft e naturali. Due palette nude hanno catturato la mia attenzione: una di fascia alta, l’altra tra le più abbordabili sul mercato ma dalla qualità buona che un po’ mi ha stupito.

Chanel Eyeshadow Palette in Entrelacs

Chanel Eyeshadow Palette in Entrelacs
Chanel Eyeshadow Palette in Entrelacs

Il bello delle grandi case di moda è che, quando creano un prodotto, hanno sempre qualcosa da raccontare. Anche la palette che Chanel ha proposto per l’autunno, Entrelacs, ha una sua storia che porta indietro nel tempo. Il nome Entrelacs è riferito agli intrecci impressi sui fard. Intrecci che richiamano le vetrate della Abbazia di Aubazine.

Aubazine
Vetrate dell’Abbazia di Aubazine /Photo by Mossot via Wikimedia Common

Questa abbazia, ospitava un orfanotrofio, che per 6 anni fu la casa di Coco Chanel. Lì, infatti, nel lontano 1895, dopo la morte della madre, la piccola Gabrielle, appena undicenne, fu lasciata dal padre, assieme alle sue sorelle. Pare che i disegni delle vetrate abbiano ispirato lo stesso marchio Chanel con le due C incrociate. Questa palette è dunque un omaggio alla fondatrice della casa di moda e alla sua storia.

swatch-chanel-entralace2

Entrelacs è una palette proposta in edizione limitata nella collezione Les automnales 2015. E’ una palette dai colori neutri,molto versatile, abbastanza pigmentata. I fard si applicano e si sfumano con facilità sono facilmente mescolabili
Una palette di fascia alta, dalle buone prestazioni. Ritengo però che, tra le palette con toni neutri di Chanel, la palette Tissé Rivoli, della collezione permanente possa vantare una qualità decisamente migliore.

Palette Essence All about…. Nude

Palette-Essence-All-about-nudes
Sicuramente questa palette non porta con se il fascino delle antiche vetrate a cui è ispirata la palette di Chanel. Infatti non si può certo dire che abbia un packaging particolarmente curato, Eppure ha attirato l’attenzione di molti. In vari store dove l’ho cercata risultava essere spesso sold-out. Ad essere sincere, sono vittima di preconcetti verso i prodotti cosmetici cosiddetti da “drugstore”. Una sorta di snobismo del tutto ingiustificato che all’inizio me la faceva sempre lasciare sugli scaffali. Alla fine, visto il suo prezzo davvero contenuto, l’ho acquistata.

Swatches Essence All About Nude

I colori degli ombretti sono neutri e facilmente mescolabili. Gli ombretti sono più polverosi rispetto a quelli che sono abituata ad usare, ma devo ammettere che sono abbastanza facili da stendere e da applicare. La cosa che pero’ mi ha più colpito è la loro durata Ho utilizzato i colori 2, 3 e 6, con un primer, ed hanno tenuto per ben 8 ore.  Altre volte avevo comprato ombretti della Essence e la loro tenuta su di me non aveva superato le due ore scarse. Insomma una bella sorpresa.

SHOP THE POST:


MCVERI

Giornalista, blogger e video editor. Dopo aver vissuto in Italia e Germania, da qualche anno si è trasferita in Svizzera, a Ginevra. Nel 2015 fonda LipstickPost dove scrive di bellezza, viaggi, alimentazione e lifestyle.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.